IndicePortaleGalleriaRegistratiAccedi
...Il telaio di Penelope
Bottone
contenuti rosa
 
  ConTeNuTi  

  Il mondo delle emozioni

  Oltre

  Pensieri Di Un ventodelnord

  Cotto & Mangiato

  Un Battito D'ali

  Perle Di Sagezza

  Il Mondo Delle Fate

  Album Di Fotine

  Calendario

  Galleria

  YouTube Video

  Polinesia

 Segrate Dove vivo/Sogno

 Banner

 Grafica

 

AUTUNNO

AUTUNNO...
La caduta delle Foglie

Il Autunno, le foglie cadono dagli alberi e le ritroviamo a terra, umide di rugiada al mattino, fruscianti sotto i piedi dopo una bella giornata di sole. Ecco, di tutti i colori; gialle, rosse, verdognole, brune; di tutte le forme, di tutte le grandezze e forme. Nell'autunno l'albero si prepara per il lungo sonno invernale: non assorbe più nutrimento dal terreno e le foglie, a poco poco, ingialliscono a cadono. La caduta delle foglie è provvidenziale, perchè i rami fronzuti si spezzerebbero sotto il peso della neve. La foglia è un piccolo essere, che vive soltanto una stagione; ma la pianta ha il segreto di quella formula e la ripete sempre uguale ogni primavera

Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
Mar Giu 21, 2011 7:28 pm Da ventodelnord


Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
le lumache, le noci, i falò e la raccolta delle erbe.

E' uno dei sabba minori chiamato anche Festa di S. Giovanni dalla tradizione cattolica. E' il periodo della raccolta delle piante e delle erbe da usare nelle operazioni magiche. Nella notte tra il 23 e il 24 giugno si usa bruciare le vecchie erbe nei falò e andare alla raccolta delle nuove oltre che mettere in atto diversi tipi di pratiche per conoscere il futuro perchè, come dice il detto, " San Giovanni non vuole inganni".

Sin dai tempi più remoti il cambio di direzione che il sole compie, tra il 21 e il 22 giugno, è visto come un momento particolare e magico.
Questo giorno, detto solstizio d'estate, è il primo giorno di una nuova stagione e in magia è associato alla festa di San Giovanni Battista,
http://ventodelnord.forumattivo.com/t1141-solstizio-d-estate-21-24-giugno-s-giovanni#2309
24 giugno, giorno della sua …

Commenti: 0
candele

 Clicca sulla candela

frasi a rotazione
Frase del giorno...


ventodelnord ♥
^_^


La mia anima mi ha parlato,
fratello, e mi ha illuminato.
E spesso anche a te l'anima parla
e ti illumina.
Tu infatti sei come me,
e non c'è differenza tra noi,
se non questa:
io esprimo cio che è dentro di me
in parole che ho udito nel mio silenzio,
mentre tu custodisci tacito
cio' che è dentro di te.
Ma la tua silenziosa custodia
ha lo stesso valore del mio tanto parlare

PREVISIONI
Ultimi argomenti
» Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
Mar Giu 21, 2011 7:28 pm Da ventodelnord

»  i resti mummificati di una fata
Mar Mag 24, 2011 5:24 am Da ventodelnord

» SOSPESO il reality di Italia 1 "Uman - Take control"
Mar Mag 10, 2011 12:37 pm Da ventodelnord

» ...
Lun Mag 09, 2011 6:32 am Da ventodelnord

» sviluppi
Ven Mag 06, 2011 11:01 am Da Ospite

» 06-05-2011
Ven Mag 06, 2011 10:00 am Da ventodelnord

» Festa della Mamma
Ven Mag 06, 2011 7:55 am Da ventodelnord

» 05/05/2011
Gio Mag 05, 2011 2:52 pm Da ventodelnord

» L'ultima moda delle star è il piede... nudo
Mar Mag 03, 2011 10:20 am Da ventodelnord


Condividi | 
 

 Consigli di mi nonna

Andare in basso 
AutoreMessaggio
ventodelnord
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 950
Età : 57
Località : MILANO
Data d'iscrizione : 31.10.08

MessaggioTitolo: Consigli di mi nonna   Sab Gen 17, 2009 9:42 am

Dedicato ai capi in pelle
Prima di riporre un capo in pelle nell’armadio, esponetelo per qualche ora all’aria aperta. Inoltre non avvicinatelo mai a fonti di calore, in particolare se il capo è bagnato.

Anche le cipolle hanno un segreto.
A fine gennaio, ricordatevi di interrare una fetta di cipolla in profondità in ogni vaso in cui avete messo un bulbo di ireos, di giglio, di clivia,. Portate poi i vasi al buio per trenta giorni senza mai innaffiare e, trascorso questo periodo, riportate i vasi alla luce e riprendete le annaffiature con l’aggiunta di un po’ di fertilizzante

Odore di fritto
Nel periodo invernale si frigge molto spesso e la casa viene invasa dai cattivi odori. Per evitare questo inconveniente, prima di iniziare la frittura, buttate nell’olio bollente una fetta di mela senza semi. Tenete il fuoco basso e provvedete a rimuovere la mela quando comincia a dorarsi.

bronzo
Il bronzo lucido si passa con dell'olio d'oliva, successivamente con uno straccio inumidito con dell'acqua e ammoniaca.

Pacchi
Per misurare quanta carta ci vuole per fare un pacco, non dovete far altro che passare dello spago intorno al pacco, tagliando la lunghezza desiderata e usatelo per misurare la carta.

Asciugamani per gli ospiti
Sono quasi le otto e i nostri invitati sono sul punto di arrivare. Perdere la calma non servirà davvero a nulla. Anzi, la cosa migliore sarà fare un giretto di controllo per verificare che tutto sia a posto. Vedere se non ci siamo per caso dimenticati di mettere gli asciugamani puliti in posizione separata, perché si capisca che sono a loro disposizione, accanto a piccole saponette lievemente profumate o del sapone liquido.

Mele anticellulite
L’alimentazione scorretta e la vita sedentaria favoriscono l’insorgere della cellulite, l’inestetismo più odiato dalle donne. La si può combattere bevendo, per circa due settimane, alla stessa ora, un frullato preparato con due mele non sbucciate. Si consiglia inoltre una dieta che comprenda melanzane in quantità, oltre a frutta e verdura, mentre alcool e fumo vanno messi rigorosamente al bando.

Unghie alla genziana
Il vizio di mangiarsi le unghie può essere veramente difficile da eliminare, e molti lo sanno bene! Per riuscire finalmente ad avere unghie perfette e mani impeccabili, si inumidiscano le estremità delle dita con un po’ di tintura di genziana. Il sapore amaro di questo preparato farà desistere anche il più accanito “rosicchiatore”, e in poche settimane le sue mani cambieranno aspetto.

I trucchi del pescatore
Per mantenere il pesce fresco, anche restando fuori tutta la giornata sotto il sole, mettete nel cestello un fascio di ortiche.Provatelo, e' un sistema che va bene anche per il pesce di mare.

Per togliere l'eccesso di unto
Se cuocete della carne sotto il grill, mettete nella teglia sottostante un pezzo di pane: assorbira' il grasso che cola. In questo caso eliminera' non solo l'odore del grasso che brucia ma si evitera' anche che il grasso prenda fuoco.

Unto: la parete come fosse un abito
Quando uno schizzo di unto salta sulla parete accanto al fornello, intervenire coprendolo con una spruzzatina di smacchiatore per abiti. Lasciate asciugare e quindi spolverare.

Il rapporto tra zucchero e calore
Non tutti sanno che, piu' zucchero contiene un impasto, piu' bassa deve essere la temperatura del forno altrimenti il dolce in questione prende un odore poco piacevole. Ecco le temperature giuste: per le meringhe vanno bene 110°, per la pasta frolla 160°, la sfoglia 260°.

Una conchiglia contro il calcare
Ricordate che la conchiglia di un' ostrica (naturalmente ben pulita e vuota), se inserita nel bollitote dell'acqua, assorbe il calcare e ne preserva le pareti da quell'antipatica e antiestetica crosticina bianca.

MUFFA
Per eliminare le macchie di muffa immergete il punto del tessuto in questione in un recipiente con del latte bollente e risciacquate con acqua fredda

CUCINA
Per separare la chiara dal rosso delle uova, usate un imbuto con la punta immersa in un bicchiere. Rompetevi dentro le uova: la chiara colerà nel bicchiere e i rossi rimarranno nell'imbuto.

Le macchie di biro vengono via...
Le macchie di biro vengono via con l'alcool o con latte unito ad aceto.

PIANTE
Quando fate rassodare le uova,
Quando fate rassodare le uova, utilizzate l'acqua di cottura (una volta raffreddata) per annaffiare le vostre piante: ne trarranno giovamento, perché vi troveranno minerali e vitamine per la crescita.

Le banane nella macedonia sono
Le banane nella macedonia sono buone, ma brutte da vedere perché anneriscono. Per evitarlo, prima di sbucciarle passatele sotto l'acqua bollente.

Il bicarbonato di sodio applic
Il bicarbonato di sodio applicato alle leggere scottature non soltanto attenua il bruciore, ma evita la formazione di bolle e le conseguenti irritazioni.

Dopo aver pulito bene il viso ...
Dopo aver pulito bene il viso, spruzzatelo con dell'acqua minerale. Dopo aver applicato il trucco ripetete l'operazione con una vaporizzatore oppure tamponatevi il viso delicatamente con un fazzolettino imbevuto di acqua minerale. Il trucco durerà più a lungo del solito.

_________________
Tu mi saresti mancato... anche se non ti avessi mai incontrato.



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://ventodelnord.forumattivo.com
 
Consigli di mi nonna
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mandorlo consigli
» grazie per i consigli
» Scegliere la prima macchina da cucire Elettronica ------- ...... Consigli
» Capitozzatura, consigli?
» Kit da taglio...consigli!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Oceano :: Da Donna a Donna :: consigli della nonna-
Vai verso: