IndicePortaleGalleriaRegistratiAccedi
...Il telaio di Penelope
Bottone
contenuti rosa
 
  ConTeNuTi  

  Il mondo delle emozioni

  Oltre

  Pensieri Di Un ventodelnord

  Cotto & Mangiato

  Un Battito D'ali

  Perle Di Sagezza

  Il Mondo Delle Fate

  Album Di Fotine

  Calendario

  Galleria

  YouTube Video

  Polinesia

 Segrate Dove vivo/Sogno

 Banner

 Grafica

 

AUTUNNO

AUTUNNO...
La caduta delle Foglie

Il Autunno, le foglie cadono dagli alberi e le ritroviamo a terra, umide di rugiada al mattino, fruscianti sotto i piedi dopo una bella giornata di sole. Ecco, di tutti i colori; gialle, rosse, verdognole, brune; di tutte le forme, di tutte le grandezze e forme. Nell'autunno l'albero si prepara per il lungo sonno invernale: non assorbe più nutrimento dal terreno e le foglie, a poco poco, ingialliscono a cadono. La caduta delle foglie è provvidenziale, perchè i rami fronzuti si spezzerebbero sotto il peso della neve. La foglia è un piccolo essere, che vive soltanto una stagione; ma la pianta ha il segreto di quella formula e la ripete sempre uguale ogni primavera

Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
Mar Giu 21, 2011 7:28 pm Da ventodelnord


Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
le lumache, le noci, i falò e la raccolta delle erbe.

E' uno dei sabba minori chiamato anche Festa di S. Giovanni dalla tradizione cattolica. E' il periodo della raccolta delle piante e delle erbe da usare nelle operazioni magiche. Nella notte tra il 23 e il 24 giugno si usa bruciare le vecchie erbe nei falò e andare alla raccolta delle nuove oltre che mettere in atto diversi tipi di pratiche per conoscere il futuro perchè, come dice il detto, " San Giovanni non vuole inganni".

Sin dai tempi più remoti il cambio di direzione che il sole compie, tra il 21 e il 22 giugno, è visto come un momento particolare e magico.
Questo giorno, detto solstizio d'estate, è il primo giorno di una nuova stagione e in magia è associato alla festa di San Giovanni Battista,
http://ventodelnord.forumattivo.com/t1141-solstizio-d-estate-21-24-giugno-s-giovanni#2309
24 giugno, giorno della sua …

Commenti: 0
candele

 Clicca sulla candela

frasi a rotazione
Frase del giorno...


ventodelnord ♥
^_^


La mia anima mi ha parlato,
fratello, e mi ha illuminato.
E spesso anche a te l'anima parla
e ti illumina.
Tu infatti sei come me,
e non c'è differenza tra noi,
se non questa:
io esprimo cio che è dentro di me
in parole che ho udito nel mio silenzio,
mentre tu custodisci tacito
cio' che è dentro di te.
Ma la tua silenziosa custodia
ha lo stesso valore del mio tanto parlare

PREVISIONI
Ultimi argomenti
» Solstizio d'estate 21/24 giugno - S. Giovanni
Mar Giu 21, 2011 7:28 pm Da ventodelnord

»  i resti mummificati di una fata
Mar Mag 24, 2011 5:24 am Da ventodelnord

» SOSPESO il reality di Italia 1 "Uman - Take control"
Mar Mag 10, 2011 12:37 pm Da ventodelnord

» ...
Lun Mag 09, 2011 6:32 am Da ventodelnord

» sviluppi
Ven Mag 06, 2011 11:01 am Da Ospite

» 06-05-2011
Ven Mag 06, 2011 10:00 am Da ventodelnord

» Festa della Mamma
Ven Mag 06, 2011 7:55 am Da ventodelnord

» 05/05/2011
Gio Mag 05, 2011 2:52 pm Da ventodelnord

» L'ultima moda delle star è il piede... nudo
Mar Mag 03, 2011 10:20 am Da ventodelnord


Condividi | 
 

 è bellissimo lo ammetto, ma ha creato anche molti casotti questa neve

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FavolaAntica

avatar

Numero di messaggi : 464
Località : INESISTENTE
Data d'iscrizione : 03.11.08

MessaggioTitolo: è bellissimo lo ammetto, ma ha creato anche molti casotti questa neve   Gio Gen 08, 2009 7:16 am



Maltempo,dopo neve ghiaccio al Nord
Imbiancata la Liguria, scuole chiuse
Dopo le abbondanti nevicate, nel Nord Italia arriva il ghiaccio: chiusa la A/1 tra Milano e Parma. A Torino e Milano sottovalutati disagi per la circolazione stradale. Scuole aperte nonostante, a mattina inoltrata, nel capoluogo lombardo le strade fossero ancora coperte dalla neve. Gli aeroporti di Linate e Malpensa hanno ripreso l'attività dopo la chiusura per maltempo. Neve anche in Liguria: scuole chiuse a Genova e disagi al traffico.


La situazione in tempo reale:

00.48 - Anziano cade e resta tre ore nella neve. Un anziano di 97 anni ha rischiato di morire assiderato dopo essere caduto nel giardino di casa sua coperto dalla neve. E' successo ieri a Mede (Pavia), in Lomellina. L'uomo è uscito di casa probabilmente per controllare la quantità di neve caduta, ma è scivolato nella coltre bianca, dove è rimasto per tre ore, senza riuscire a chiedere aiuto. E' stata la figlia, rientrata a casa, a soccorrerlo e a chiedere l'intervento del 118. L'anziano, semi assiderato ma cosciente è stato ricoverato all'ospedale di Mede.

Martedì 7 gennaio

23.10 - Chiusa per ghiaccio la A/1 tra Milano e Parma. Dopo la neve, nella pianura Padana è arrivato il ghiaccio. L'autostrada A/1 è stata chiusa di conseguenza tra Milano e Parma in entrambe le carreggiate. Il tratto interdetto va dal casello di Milano sud, a Melegnano (Milano), fino a Parma. Autostrade sta predisponendo la chiusura degli svincoli. La polizia stradale sta intervenendo su diversi incidenti stradali, probabilmente causati dal ghiaccio, con feriti non gravi.

22.54 - Pensionato strocato da infarto sotto la neve nel Mantovano. Un pensionato è morto a Viadana (Mantova) di infarto mentre, sotto una abbondante nevicata, cercava di raggiungere la stazione dell'autobus. Un passante ha trovato Raffaele Soliani, di Boretto (Reggio Emilia) a terra, in un vicolo vicino alla caserma dei carabinieri. Alcuni militari hanno prestato soccorso all'uomo e hanno chiamato l'ambulanza. Ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso per arresto cardiocircolatorio.

20.00 - Bertolaso: "Ora c'è il rischio ghiaccio". "Abbiamo passato due giorni difficili, ci sono state situazioni complicate e disagi ma nonostante ciò l'Italia non si è fermata, come invece è avvenuto in altre città europee". Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio e capo della Protezione Civile Guido Bertolaso tira un bilancio dell'ondata di maltempo che da oltre 48 sta interessando l'Italia e avverte: "Non è ancora finita: quando smetterà di nevicare le temperature scenderanno di nuovo e il rischio è che le strade e le autostrade del nord si trasformino in una pista di pattinaggio".

18:39 - Moratti: "Arrivano i camion con il sale". ''La situazione sta migliorando: tra questa sera e domani mattina arriveranno a Milano 165 camion di sale: in vista di domani sera quando ci aspettiamo un nuovo abbassamento delle temperature''. Lo ha detto il sindaco di Milano Letizia Moratti.

18.35 - Crollato un capannone nel Milanese. Un capannone adibito a campo da tennis ha ceduto sotto il peso della neve. E' successo a Settimo Milanese, nell'hinterland di Milano. La tensostruttura non ha retto al peso della neve appesantita dalla pioggia ed è crollato. All'interno del capannone non c'era nessuno in quanto la struttura era chiusa.

18.28 - Milano, sindaco conferma aperture scuole. Le scuole di Milano, di ogni ordine e grado, resteranno domani regolarmente aperte. Lo ha confermato il sindaco Letizia Moratti, smentendo una decisione contraria presa in precedenza dall'assessore provinciale Giansandro Barzaghi.

17:52 - Bus fuori strada nel Reggiano. Una corriera, priva di passeggeri, in servizio lungo la strada provinciale 64 reggiana, è uscita fuori strada a causa della neve e, dopo aver sfondato il guardrail, ha terminato la corsa ribaltandosi su un lato nel sottostante fossato.

17:27 - Neve sulla strada, scooterista muore a Bologna. Un trentenne pakistano è morto a Bologna finendo con il proprio ciclomotore contro un camion, mentre era in corso una fitta nevicata. L'incidente è avvenuto intorno in via Ferrarese, all'estrema periferia nord della città.

17:15 - Incidente davanti a Malpensa: un morto. Un cittadino colombiano di 49 anni è morto in un incidente stradale avvenuto davanti all'ingresso del Terminal 2 dell'aeroporto di Malpensa. Alla guida della sua auto, a causa del fondo stradale scivoloso per la neve, ha perso il controllo della vettura e si è scontrato con una monovolume il cui conducente ha riportato solo un colpo di frusta al collo.

16.30 - Viminale:"Non mettersi in viaggio nel Nord-Ovest". Fino a quando le condizioni meteorologiche non miglioreranno è fortemente sconsigliato mettersi in viaggio nelle regioni dell'Italia nord occidentale. E' l'invito che il Centro di coordinamento nazionale del Viminale - l'organismo chiamato a gestire le situazioni di emergenza in caso di maltempo - rivolge agli automobilisti delle regioni che sono interessate dalle nevicate da oltre 24 ore.

16.20 - Deragliato un tram a Milano. L'abbondante nevicata che ricoperto Milano nelle ultime ore ha causato il deragliamento di un tram nel tratto di rotaie tra via Broletto e piazza Cordusio. L'incidente non ha provocato feriti. All'origine del deragliamento, che ha provocato l'incolonnamento di numerosi mezzi tra via Manzoni e la stessa piazza Cordusio, c'è probabilmente il congelamento di uno scambio.

16.10 - Giovedì scuole chiuse a Torino. A Torino, e in tutta la provincia, resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado. E' la decisione presa in Prefettura per valutare le conseguenze del maltempo. Secondo le previsioni dell'Arpa, la nevicata proseguirà fino a giovedì sera, riversando su Torino ltri 20 cm oggi e 10-15 domani.

15.26 - Tre morti in Lombardia. A Milano un uomo di 46 anni è morto per il crollo di una tettoia piena di neve. Altre due vittime a Bergamo e Varese. Nel primo caso un giovane è stato investito da un'auto che è sbandata sulla neve. A Varese è deceduto un automobilista.

13.45 - Prorogata l'allerta neve in Liguria. La Protezione Civile della Regione Liguria ha prorogato sino a mezzogiorno di domani, giovedì, l'allerta neve in tutta la Regione. Particolarmente colpite continueranno ad essere le province di Genova e di Savona (allerta grado 2), oltre a tutte le zone montane interne. Pioggia invece sulle coste delle province di Imperia e La Spezia.

13.40 Troppa neve a Milano, difficoltà con il sale Una nevicata al di là delle aspettative con 40 cm di neve depositata contro i 20-25 attesi. Questo ha messo in difficoltà l'intera citta di Milano dove il problema più grave in questo momento sono i rifornimenti di sale. A tracciare il quadro della situazione, quando ormai fiocca da due giorni, è stato il sindaco della città Letizia Moratti che ha incontrato i vertici dell'Atm, dell'Amsa, la polizia municipale e la Protezione civile per fare il punto. "Sono caduti 40 cm di neve quando ce ne aspettavamo 20-25 - ha detto il Sindaco - ci sono problemi di sale perchè le scorte erano sufficienti ma si sono verificati quattro fenomeni critici che hanno creato problemi". Nella fattispecie a rendere insufficienti le 7000 tonnellate di sale di scorta la sequenza troppo rapida delle nevicate, la presenza di giorni di festa, le difficoltà di rifornimento dall'esterno e l'aver dato sale ad altre città come Torino.

13.20 - In azione a Milano 352 spazzaneve. Secondo i dati forniti sempre dall'Amsa, al momento sui 4000 km di strade milanesi sono attivi 352 mezzi più 564 spalatori che stanno intervenendo per liberare le strade dalla neve e dal ghiaccio. Nel capoluogo lombardo, alle sette del mattino le principali vie di collegamento tra il centro e la periferia erano ancora impraticabili. La nevicata ha provocato gravi disagi per il traffico automobilistico e reso difficile quello dei mezzi pubblici di superficie. Difficili anche gli inteventi dei mezzi spazzaneve e spargi sale. Forti disagi anche sulla Tangenziale Est di competenza di Milano-Serravalle, dove alle 8 le automobili avevano a che fare ancora con strade innevate e automobilisti che procedevano a rilento.

13.00 - Disagi a Genova e nell'entroterra ligure. La decisione di sospendere le lezioni negli istituti scolastici è stata presa dal comitato operativo per le emergenze riunito in permanenza. Gli insegnanti e il personale amministrativo rimangono nelle scuole ma non si svolgeranno le lezioni. La neve sta creando disagi soprattutto nell'entroterra, sulle alture del genovese e savonese dove alcuni mezzi pubblici incontrano difficoltà. A Savona è stato chiuso il casello della A26 Savona-Torino. Nevica sulla A10 da Albenga a Recco e sulla A7 Milano-Genova. Piove invece sulla costa nello spezzino.

12.30 - Torino, traffico lento e strade ghiacciate. Traffico lentissimo a Torino dove la gran parte delle strade tanto in centro che in periferia ed anche molti corsi alberati sono alle prese oltre che della neve di uno strato di ghiaccio. Spazzaneve, spargisale e spalatori pur lavorando intensamente sembrano del tutto insufficienti alle necessità. Molte le telefonate ai centralini dei Vigili del Fuoco da parte di automobilisti rimasti bloccati. Numerosissimi pure gli interventi di soccorsi e ambulanze soprattutto per aiutare passanti scivolati al suolo. Ad aumentari i problemi anche la caduta di molti rami dagli alberi spezzati dopo essere stati appesantiti dalla neve. Grandi difficoltà sono in corso su tutte le strade della collina torinese dove la neve ha superato i 45 centimetri. Intanto continua a nevicare intensamente su tutto il Piemonte.

12.14 - Si torna a volare anche dallo scalo di Torino. E' stato riaperto alle 12,14 l'aeroporto di Torino Caselle chiuso dalle 2 a causa delle abbondanti nevicate. La riapertura è avvenuta in ritardo a causa di una nuova bufera di neve. E' possibile che lo scalo venga nuovamente chiuso dal momento che continua a nevicare. Finora sono stati cancellati 23 voli in partenza e 16 in arrivo, altri sono stati dirottai a Pisa, Genova, Bologna e Nizza (Francia).

11.30 - Riaprono Linate e Malpensa, ma l'attività è molto ridotta. Gli aeroporti di Linate e Malpensa hanno ripreso l'attività dopo la chiusura per maltempo. "Dopo la sospensione dell'attività aeroportuale - si legge in una nota di Sea - Aeroporti di Milano - decisa dai Comitati Neve di Linate e Malpensa (composto da Enac, Enav, Sea, compagnie aeree e tutti gli enti aeroportuali), nei due aeroporti milanesi dopo un'intensa attività di pulizia piste e dei piazzali, l'attività è ripresa alle 11.30, con largo anticipo rispetto alle previsioni, dopo la verifica del miglioramento delle condizioni di frenata in pista". Il traffico aereo, in ogni caso, resta fortemente ridotto per il perdurare delle avverse condizioni atmosferiche. Sea consiglia pertanto ai passeggeri, prima di recarsi in aeroporto, di contattare la propria compagnia aerea per verificare l'operatività del volo. Alle 11.00 ha riaperto anche lo scalo di Bergamo Orio al Serio che in mattinata era stato anch'esso chiuso per neve

notizie prese da www.tgcom.it
a presto tatiana
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
è bellissimo lo ammetto, ma ha creato anche molti casotti questa neve
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Azalee - Prove di Lavorazione
» Lo shantung,un tessuto bellissimo!
» URGENTE CONFEZIONARE UN GILET
» Passione per la fotografia: le nostre foto.
» Negozio online di gomitoli di ogni tipo. Bellissimo!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: ONDA :: Curiosità Dal Mondo...-
Vai verso: